Capri, riaperta dopo anni di stop
la sala operatoria dell'ospedale

Dopo anni di chiusura oggi riaperta la sala operatoria dell'ospedale Capilupi di Capri. Ad essere sottoposti a interventi di piccola chirurgia (day surgery) sono stati cinque residenti sull'isola che saranno dimessi entro ventiquattro ore. È un giorno importante per gli abitanti dell'isola che possono usufruire, dopo oltre tre anni di inattività, dei servizi delle sale operatorie che sono state ufficialmente riutilizzate solo per il servizio di day surgery. Un obiettivo che è stato raggiunto grazie alla sinergia e collaborazione che si è venuta a creare tra i vertici dell'Asl, della Regione Campania e le due amministrazioni comunali di Capri e di Anacapri.

Soddisfazione dai due primi cittadini isolani, dal direttore generale dell'Asl Mario Forlenza, dal direttore sanitario Pasquale Di Girolamo Faraone, nonchè dal direttore dell'ospedale di Capri Giuseppe Russo e i direttori sanitari Nunzio Quinto e Pasquale de Falco. Il personale dell'ospedale Capilupi è stato coordinato per la parte chirurgica dal medico isolano e per la parte medica dalla dottoressa Clotilde Geraci e dagli anestesisti Caccia e La Guardia. A coordinare il comparto infermieristico Maria Cannavale. Il day surgery proseguirà anche con l'ortopedia e la ginecologica. A partire da oggi con questo sistema potranno essere affrontati anche eventuali casi di chirurgia d'emergenza minore.
 
Mercoledì 23 Gennaio 2019, 18:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP