Cardarelli: all'assemblea arriva
Coscioni, braccio destro di De Luca

Coscioni all'assemblea degli operatori sanitari del Cardarelli. Obiettivo: migliorare l'organizzazione del lavoro, e quindi l'assistenza sanitaria.  L'assemblea generale di tutti i dipendenti, organizzata dai sindacati della dirigenza medica, si è svolta ieri con la partecipazione anche dei rappresentanti del comparto, ma soprattutto di Enrico Coscioni, consigliere del governatore Vincenzo de Luca sui temi della sanità, affiancato dal direttore generale dell'azienda ospedaliera, Ciro Verdoliva. Al dibattito hanno preso la parola i segretari regionali Giosuè Di Maro (Cgil Medici), Attilio Maurano (Cisl medici), Raffaele Tortoriello (Uil medici), i segretari aziendali del Cardarelli, Giuseppe Visone (Cgil medici), Vincenzo Baldsassarre (Cisl medici), Eugenio Capobianco (Uil medici), con i rappresentanti del comparto: Patrizio Esposito (Cgil), Gaetano Matteo (Cisl), Salvatore Siesto (Uil)

In particolare, si è discusso delle «criticità organizzative» indicate in diversi documenti già presentati dalle organizzazioni sindacali. Vincenzo Baldassarre, segretario aziendale Cisl Medici, ha affermato: «L’assemblea si è svolta in un clima di collaborazione, con l’impegno di ambo le parti. Si è trattato di un momento molto significativo che ha dimostrato la vicinanza  dei vertici regionali della sanità ai problemi del Cardarelli, oltre che di partecipazione da parte di un responsabile della politica sanitaria ad una assemblea sindacale aziendale: se questo non è un evento unico, è comunque raro».

Salvatore Siesto, esponente della Uil, ha aggiunto: «Voglio lanciare un appello al presidente de Luca affinché non sia indifferente alla giusta richiesta dei operatori del Cardarelli, che hanno sempre dimostrato di avere uno spirito di abnegazione, nonostante l'abnorme carico di lavoro».
Giovedì 23 Marzo 2017, 09:59 - Ultimo aggiornamento: 23-03-2017 10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP