Cardito, la lenta agonia di Giuseppe: la madre avrebbe assistito al pestaggio

ARTICOLI CORRELATI
di Mary Liguori

4
  • 27973
Giuseppe poteva essere salvato. La sua agonia potrebbe essere durata un paio d'ore. Con la mamma, e il patrigno, che avrebbero cercato di medicarlo. Istantanee dell'orrore dell'ultima domenica mattina di vita del bimbo di sei anni ucciso a bastonate dal compagno della mamma. Ma il quadro è forse ancor più tremendo. La mamma non solo era presente quando Tony Sessoubti ha picchiato due dei suoi tre figli, ma non ha fatto niente neanche quando il bambino ha perso i sensi ed è iniziata la sua lenta agonia. Ci sono due momenti nella trama dell'orrore di Cardito sui quali i dubbi sono pochi e dentro i quali s'incastrano le responsabilità di Valentina Casa, la mamma del bambino, che ancora non ha un avvocato e quindi va considerata, al momento, non indagata. Quei due momenti li scandiscono la telefonata che Tony ha fatto a sua sorella, alle 10 di domenica, e l'arrivo della madre del 24enne a casa della coppia, alle 12.30.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 30 Gennaio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 30-01-2019 12:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-01-30 12:15:32
L'ergastolo lo merita piu' la mamma che quell'animale che vogliono chiamare uomo . Vedere il proprio figlio in agonia e non fare nulla e' aberrante Povera piccola al Santobono Avra' le cicatrici per tuta la vita
2019-01-30 11:12:30
Questa sotto_specie di bestia chi si chiama "mamma" sicuramente piangerà non per il figlio ma per l'altra bestia che andrà in galera (speriamo) e che abbia la "giusta punizione" in galera, capisc a me!
2019-01-30 08:56:06
la madre dovrebbe essere punita con la stessa condanna dell'africano(e non scrivete italiano per che è una offesa all'italia)
2019-01-30 08:15:33
e che vuoi commentare.

QUICKMAP