Bimbo ucciso a botte, sul tavolo della Procura le mille verità di Tony

di Marco Di Caterino

0
  • 245
Giornata di riflessione per gli inquirenti impegnati nelle indagini sulla tragica fine del piccolo Giuseppe Dorice, ucciso a bastonate domenica scorsa a Cardito da Tony Essobti Badre, il compagno della mamma del bambino Valentina Casa. In quella mattinata di pura follia rimase ferita anche Noemi, la sorellina della vittima, fuori pericolo da giorni, ma ancora ricoverata al Santobono. Per la Procura di Napoli Nord, diretta da Francesco Greco, il quadro investigativo è abbastanza chiaro, salvo sorprese o colpi di scena che potrebbero arrivare dai risultati definitivi dell'autopsia, eseguita dall'anatomo-patologo Nicola Balzano, lo stesso medico legale del caso Fortuna Loffredo, la bimba del Parco Verde di Caivano abusata e uccisa da Raimondo «Titò» Caputo, condannato in via definita all'ergastolo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 3 Febbraio 2019, 14:00 - Ultimo aggiornamento: 03-02-2019 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP