Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Casalnuovo, allarme criminalità: tutti in piazza Municipio per dire basta

Martedì 14 Giugno 2022 di Rosaria Rocca
Casalnuovo, allarme criminalità: tutti in piazza Municipio per dire basta

Allarme criminalità a Casalnuovo: tutti in piazza Municipio per dire basta. È stata indetta per questo venerdì, alle 18, la manifestazione: «Per la legalità, contro la violenza». Nelle ultime settimane, Casalnuovo è stata scenario di diversi episodi di violenza. Giovani accoltellati, babygang e la stesa, che risale a pochi giorni fa nel complesso popolare 219, hanno diffuso un’ondata di terrore. Le forze dell’ordine hanno risposto con un aumento dei presidi nelle zone sensibili e una moltiplicazione dei controlli. La questione sicurezza ha smosso anche l’Assise. Il consigliere Giovanni Nappi ha chiesto la convocazione di una seduta monotematica: «A seguito di ravvicinati accadimenti di violenza, che hanno messo in discussione la sicurezza dei nostri concittadini, chiedo di verificare la possibilità di convocare con urgenza un consiglio comunale monotematico, appunto, sul tema della sicurezza e del controllo del territorio. Un consiglio comunale, però, che sia aperto alla città e soprattutto alle associazioni del territorio, alle quali consentire di intervenire con noi in consiglio allo scopo di lanciare un messaggio forte di unità cittadina contro la violenza e le illegalità di ogni genere e a difesa della nostra sicurezza». Nappi chiede, inoltre, che sia individuato uno spazio ampio in modo da rendere partecipe della seduta la cittadinanza che vorrà partecipare. 

La fascia tricolore Massimo Pelliccia sta lavorando, assieme alla squadra, in merito al tema della sicurezza: «Capisco il punto di vista dei genitori, perché sono anche io genitore e quanto sta avvenendo in tutta Italia, con atti di violenza che riguardano giovanissimi, preoccupa un po’ tutti. In città, già da tre settimane, abbiamo attivato un servizio di pattugliamento notturno con volanti della municipale impegnate per controllare i punti nevralgici del territorio. In più, grazie alle nostre telecamere sono stati identificati tutti i giovani coinvolti negli episodi delle ultime settimane. Abbiamo potenziato il servizio di videosorveglianza con oltre 180 telecamere attive, un numero elevatissimo se si considera la dotazione dei Comuni limitrofi. Abbiamo messo in campo ogni azione possibile e con l'arrivo dei nuovi vigili urbani il servizio di controllo del territorio sarà ancora più capillare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA