Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Casalnuovo, rifiuti e carcasse di auto: sotto sequestro area industriale dismessa

Sabato 11 Giugno 2022 di Lucia Allocca
L'interno dell'area sottoposta sequestro

Operazione degli agenti della polizia locale (diretti dal comandante Fulvio Testaverde), che, a Casalnuovo, hanno posto sotto sequestro i capannoni della ex Liquigas, uno stabilimento a ridosso del parco pubblico "Pino Daniele", in disuso da anni, ricettacolo di rifiuti e talvolta rifugio per senza fissa dimora. I controlli sono scattati subito dopo un principio di incendio divampato nei giorni scorsi.

Video

All'interno della struttura, uno spazio di circa 23mila metri quadrati, gli agenti hanno rinvenuto scarti di ogni genere: carcasse d’auto, sacchi neri contenenti rifiuti inerti da demolizione, parti di auto, pneumatici fuori uso, guaine bituminose ed altri rifiuti in parte inceneriti proprio a seguito del rogo divampato nei giorni scorsi. Già in passato, ed in più occasioni, l'edificio abbandonato è stato interessato da incendi, scatenando l'ira degli ambientalisti preoccupati proprio per le conseguenze della combustione di materiali di vario genere accatastati in ogni angolo di quei capannoni fatiscenti.

Ultimo aggiornamento: 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA