Caso Charlie, la mamma di Mattia:
«Dategli un'altra opportunità»

Venerdì 30 Giugno 2017
I genitori di Mattia Fagnoni, il bambino napoletano morto nel 2015 dopo aver lottato - attaccato ad un respiratore per anni - contro il morbo di Sandhoff, rara malattia degenerativa del sistema nervoso, esprimono solidarietà ai genitori del piccolo Charlie Gard. «Giudici e medici dovrebbero dare un' altra opportunità a questo bambino - dice all' ANSA Simona Marrazzo, madre di Mattia e credo che in Italia l' avrebbero avuta. Noi non abbiamo mai pensato di staccare il respiratore di Mattia, ed è difficile spiegare a chi vede le cose in modo superficiale quanto arricchisca lottare per la vita di chi si ama». © RIPRODUZIONE RISERVATA