​Casoria, rissa in fila al supermercato: denunciate due delle quattro persone coinvolte

Mercoledì 1 Aprile 2020

I carabinieri della stazione di Arpino di Casoria hanno denunciato due delle quattro persone coinvolte in una rissa avvenuta ieri all'interno di un supermercato in via Nazionale delle Puglie per una distanza non rispettata. Si tratta di un 21enne di Casalnuovo e di un 28enne di Casoria, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I due denunciati, hanno ricostruito i militari, sono stati aggrediti perché non rispettavano la distanza di un metro e non indossavano la mascherina di protezione nella fila che anticipava il pagamento alle casse. 

Il 21enne è stato trovato in possesso di un coltellino e risponderà anche di porto abusivo di arma da taglio, mentre il 28enne sarà denunciato anche per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli poiché portava con sé due cacciaviti, un paio di forbici e alcune chiavi modificate, e per vilipendio alle forze armate in quanto, durante il controllo, ha offeso e insultato gli operanti e l'intera Arma dei carabinieri. Continuano le indagini per risalire agli altri due soggetti coinvolti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA