Casoria, città di Santi e Beati: canonizzata suor Maria Cristina Brando. Tornano le ossa di San Ludovico

di Domenico Maglione

Dopo Santa Giulia Salzano e San Ludovico da Casoria arriva il momento tanto atteso anche per madre Maria Cristina Brando che sarà proclamata Santa il prossimo 17 maggio. In attesa dell'evento che avverrà in piazza San Pietro, parte un ricco programma di manifestazioni in onore della fondatrice delle suore "Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato".



Il 7 marzo a Napoli sarà scoperta una targa presso la chiesa di San Liborio. La celebrazione sarà presieduta da don Nunzio D'Elia, postulatore della causa dei Santi. Il 18, a Casoria, invece, ci sarà la manifestazione intitolata il "Cammino dei Santi", un percorso che partirà dalla casa madre di Santa Giulia Salzano, in piazza Pisa, per poi passare per piazza Cirillo e sostare, infine, davanti alla casa natale di San Ludovico e davanti all'istituto delle suore Francescane Adoratrici della Croce la cui fondatrice, Luigia Velotti, sarà beatificata entro l'anno. Dopo 130 anni, intanto, torneranno a Casoria anche i resti mortali di San Ludovico, canonizzato il 23 novembre scorso.



Le sue ossa, riposte in un'urna, dal 10 al 12 marzo saranno a Casoria e poi ad Arzano, nella chiesa Maria Assunta in Cielo in via Colombo. Dal 16 al 19 aprile, invece, l'urna sarà traferita ad Assisi, presso l'istituto serafico fondato da padre Ludovico; dal 20 al 26 aprile le spoglie del Santo saranno a Roma preso la casa generale delle suore Elisabettine bigie mentre dal 19 al 21 giugno a Pompei, per ricordare l'opera di Ludovico nella fondazione del santuario dedicato alla Madonna.
Giovedì 5 Marzo 2015, 17:27 - Ultimo aggiornamento: 6 Marzo, 18:19




QUICKMAP