Castellammare, donna 28enne muore in ospedale: sospetto caso di meningite

di Fiorangela d'Amora

2
  • 137
E' morta nella notte la donna di 28 anni ricoverata da ieri al San Leonardo di Castellammare per una sospetta meningite. L.B originaria di Torre del Greco ma residente a Scafati era diventata mamma da appena dieci giorni. Il suo piccolo per precauzioni è stato trasferito al Santobono di Napoli. Intanto sono in corso accertamenti sul decesso della giovane mamma che potrebbe essere deceduta per un arresto cardiaco. 

La donna era arrivata ieri mattina nel reparto di medicina d'urgenza con febbre forte e dolori alla nuca. Le analisi in serata avrebbero confermato che si tratta di meningite. Immediata è scattata la profilassi all'interno del Pronto Soccorso, la paziente è stata isolata e il personale medico e infermieristico ha subito indossato mascherine e avviato la sanificazione dei tutti gli ambienti. Solo dieci giorni fa il caso di un 14enne di Gragnano assistito sempre al Pronto Soccorso stabiese per un caso grave di meningite. Per il ragazzo il trasferimento al Cotugno di Napoli dove il giovane è tutt'ora ricoverato per curarsi da meningite con meningococco.  
Venerdì 1 Febbraio 2019, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-02-01 21:17:37
Possibile che non si possa ridurre l'importazione di queste malattie che stanno causando così tanti lutti in Italia? I vaccini? È come chiudere la finestra per non fare entrare la puzza in casa. Però la puzza resta e non si fa nulla per eliminarla.
2019-02-01 14:43:56
tutte le morti sono a causa della meningite, tra poco verso marzo non se ne parlerà più finisce la "campagna" per i veccini

QUICKMAP