Movida violenta a Castellammare: il carabiniere investito con uno scooter, poi un tavolino sulla testa

Sabato 1 Agosto 2020 di Dario Sautto

Carabiniere picchiato a Castellammare, il colonnello Francesco Novi, comandante del gruppo Torre Annunziata,  ricostruisce la dinamica dell'aggressione: «La rissa è scoppiata per motivi di viabilità. Il carabiniere, 30enne in servizio alla stazione di Gragnano, è intervenuto per placare gli animi ma è stato a sua volta aggredito. Prima investito con uno scooter, poi picchiato con caschi, pugni e calci, fino al lancio di un tavolino in alluminio dietro la nuca. Il giovane appuntato è ricoverato in gravi condizioni per un brutto trauma cranico. In osservazione all'ospedale San Leonardo di Castellammare, è vigile e non è in pericolo di vita». Sulla vicenda indagano i carabinieri.  
 


 

Ultimo aggiornamento: 19:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA