Napoli, il ricatto del macellaio alla ragazzina: «Dammi 50 euro se rivuoi il cellulare». Arrestato dai carabinieri al Vomero

Lunedì 24 Febbraio 2020

Il Nucleo Operativo della Compagnia di napoli Vomero ha arrestato per estorsione un 42enne napoletano incensurato. Una ragazza minorenne – in compagnia del suo fidanzatino – stava passeggiando per le strade del Vomero e si è accorta di aver perso lo smartphone. Ha chiamato il suo nomero sperando che qualcuno rispondesse per restituirle il telefono ma dall’altro lato della linea c’era un uomo pronto a farle una richiesta: 50 euro in cambio del cellulare. La ragazza ha accettato ma ha anche chiesto aiuto ai carabinieri. L’uomo, un macellaio, ha dato appuntamento alla vittima in piazza Vanvitelli. Ad attenderlo anche i carabinieri che hanno assistito allo scambio pattuito per poi bloccare e arrestare l’uomo.
 

Ultimo aggiornamento: 13:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA