Centinaia di arresti a Napoli, il procuratore Melillo: «Minaccia criminale ancora alta»

Mercoledì 26 Giugno 2019
Centinaia di arresti a Napoli, il procuratore Melillo: «Minaccia criminale ancora alta»
«Non c'è una riduzione della minaccia criminale a Napoli». Lo ha detto il procuratore di Napoli, Giovanni Melillo, nel corso di una conferenza stampa sul maxi blitz interforze eseguito oggi nei confronti di un centinaio di presunti affiliati alla cosiddetta Alleanza di Secondigliano. All'incontro hanno preso parte i vertici di tutte le forze dell'ordine.
 

«L'Alleanza svolgeva una tutela sostitutiva dell'ordine pubblico, nelle loro zone tutte le attività passavano al vaglio dei Contini. Nei mesi scorsi documentato ruolo oppressivo del clan sugli immigrati che risiedono nella zona del Vasto Arenaccia», ha aggiunto il procuratore Melillo.
Ultimo aggiornamento: 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA