Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Scaffali vuoti e paura di perdere il posto: chiuso per sciopero l'Ipercoop di Quarto

Sabato 12 Settembre 2015 di Pino Neri
L'Ipercoop di Quarto chiuso per sciopero
Quarto. E' iniziato in Campania l'autunno caldo della grande distribuzione. In questo momento l'epicentro della protesta è localizzato nel comparto Ipercoop.



Stamane infatti all'Ipercoop di Quarto i 140 addetti non si sono recati al lavoro e quindi l'ipermercato non ha potuto aprire: saracinesche rimaste abbassate dalle 9. I commessi erano comandati tutti per lo straordinario festivo nel giorno della ricorrenza del santo patrono di Quarto, santa Maria. Ma è scattato lo sciopero bianco: i dipendenti si sono recati alle loro postazioni preferendo inscenare un sit in davanti al centro commerciale Quarto Nuovo, dov'è ubicato l'Ipercoop. Intanto gli scaffali dell'ipermercato sono già semivuoti.



Si parla di una "chiusura tecnica " di qualche settimana nell'ambito di un'operazione di trasferimento di ramo d'azienda dalla Unicoop di Livorno alla coop Lazio Distribuzione di Roma. I manifestanti temono che questa cessione sia il preludio a un taglio selvaggio dei salari e dei posti di lavoro. In agitazione anche il comparto Ikea. Lunedi inzierà a Roma la trattativa sul taglio degli stipendi. Nel frattempo i sindacati di categoria hanno proclamato due giorni di sciopero a causa del mancato rinnovo del contratto di lavoro di Federdistribuzione.
Ultimo aggiornamento: 14:49