Stupro Circum a San Giorgio, il papà della vittima: «Lui libero, lei prigioniera dell'incubo»

ARTICOLI CORRELATI
di Leandro Del Gaudio

3
  • 911
«Grande dolore e grande disappunto. Lo dico da uomo, da cittadino, da padre. Sono profondamente amareggiato per quello che sta accadendo, a questo punto noi siamo gli unici prigionieri, qui tappati in casa, mentre gli altri usciranno a poco a poco. Un incubo infinito il nostro, oltre alla violenza subita anche la beffa di queste decisioni». Parole cariche di rabbia, quelle del papà della venticinquenne che ha denunciato lo stupro lo scorso cinque marzo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 22 Marzo 2019, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 09:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-03-23 16:47:16
I c scuorn.
2019-03-23 08:42:36
io penso che con questi giudici sarà molto difficile arginare le violenze sulle donne. Per me, aldilà di qualsiasi cosa possa essere successa prima, tre ragazzi che, IN UN ASCENSORE DELLA METRO, si approfittano di una ragazza, è violenza sessuale senza che ci possa essere alcun dubbio.
2019-03-23 11:33:05
io penso che siano i giudici siano la causa dell'affossamento di questo paese. siano responsabili della giustizia fai da te. Sentenze fuori da ogni logica sul pianeta terra, pure quella di richiedere il risarcimento ai figli,di quella povera donna morta, marianna manduca che aveva fatto 12 denunce, me lo pubblicate? o ce qualcosa che non va bene?vuoi vedere che sono censurabile io e non i giudici adesso!

QUICKMAP