La fermata dell'autobus trasformata in bivacco: così dormono i clochard nel Napoletano

Venerdì 21 Agosto 2020 di Ferdinando Bocchetti

Un materasso, una bottiglia d'acqua e alcune lenzuola per ripararsi dal sole e dagli occhi indiscreti. Un extracomunitario, senza fissa dimora, ha scelto una fermata del Ctp del comune di Marano di Napoli per allestire il suo alloggio di fortuna. La cosa non è sfuggita ai residenti del corso Mediterraneo, che in massa stanno segnalando il caso sulle pagine dei social network dedicate alla città, sollecitando in qualche caso l'intervento della polizia municipale o dei servizi sociali del Comune.

Il corso Mediterraneo non è un'area periferica: è una zona centrale del territorio, molto trafficata e densamente popolata. Dopo la denuncua, puntuale è arrivato l'intervento della polizia municipale: i vigili hanno rimosso lenzuola e materassi. 

Ultimo aggiornamento: 18:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA