Napoli choc: colpisce due taxi, fugge e sperona le auto di vigili e polizia: preso

Sabato 25 Settembre 2021
Napoli choc: colpisce due taxi, fugge e sperona le auto di vigili e polizia: preso

Prima ha colpito due taxi con la sua auto poi, pur di fuggire, ha speronato l'auto della polizia municipale e della polizia di stato. Il tutto nel pienissimo centro di Napoli. È accaduto la scorsa notte. Le prime vittime di Martin Dittrich, 36enne della Slovenia con precedenti di polizia, sono stati due tassisti: i loro mezzi, in piazza Trieste e Trento, sono state urtate dalla sua auto.

Così hanno segnalato quanto accaduto al personale della Polizia Municipale e da lì è iniziato un vero e proprio inseguimento. Gli agenti hanno intimato l'alt al 36enne che però, effettuando manovre pericolose per sfuggire al controllo, ha impattato contro la loro auto ed è riuscito ad allontanarsi. In quei momenti, un equipaggio della Questura di Napoli in servizio per il controllo della movida cittadina, è intervenuto posizionando l'auto di servizio davanti al veicolo dell'uomo che ha accelerato la marcia speronandoli.

 

Ne è nato un inseguimento terminato in via Partenope quando Dittrich, dopo aver impattato contro una volante del Commissariato San Ferdinando, è stato bloccato. È stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni e denunciato per danneggiamento aggravato di beni della Pubblica Amministrazione.

Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 10:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA