Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Compagnia dei carabinieri di Caivano: don Patriciello «Grazie alla ministra Lamorgese»

Venerdì 1 Luglio 2022
Compagnia dei carabinieri di Caivano: don Patriciello «Grazie alla ministra Lamorgese»

«Oggi, 1° luglio 2022, la tenenza dei carabinieri di Caivano è diventata compagnia. Grazie! Alla signora ministra Luciana Lamorgese, al prefetto di Napoli Claudio Palomba, al generale Enrico Scandone. Un riconoscente abbraccio al nostro tenente Antonio La Motta e ai suoi uomini». Lo scrive sui social don Maurizio Patriciello, parroco della chiesa di San Paolo Apostolo nel parco verde di Caivano, noto per il suo impegno contro la camorra e il fenomeno dei roghi di rifiuti nella cosiddetta Terra dei Fuochi, tra le province di Napoli e Caserta.

Patriciello è tra i fondatori del Comitato per la liberazione dalla camorra dell'area a nord di Napoli, esulta così per la nascita della compagnia dei carabinieri di Caivano, operativa da questa mattina, su 7 comuni: Caivano, Cardito, Crispano, Grumo Nevano, Casandrino, Frattamaggiore e Frattaminore, per una popolazione complessiva di 149.223 abitanti. Comandante della compagnia di Caivano sarà il capitano Antonio Cavallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento