«Comportarsi da boss? Uno stile di vita»

di Daniela De Crescenzo

  • 101
«La baby gang è uno stile di vita: se ci sei dentro, parli, ti vesti e ti muovi secondo regole precise. Non devi sgarrare. Il tuo sogno sono le scarpe da 800 euro come quelle del boss e il tuo rapper preferito il sudamericano Ozuna, che canta Criminal». Angelo ha 22 anni, da quando ne aveva 17 è entrato e uscito dal carcere di Nisida. Adesso è a casa, al rione Traiano. Di mestiere ha fatto il ladro e non è mai stato in una banda, più che altro è un solista. Ma per la strada c'è stato e ci sa stare. E quindi, chi più di lui può maneggiare quella materia, la delinquenza dei bambini, sulla quale da anni si affannano ministri, inquirenti e sociologi con risultati finora irrisori?

E allora, proviamo a seguirlo. «Il guaglioncello che fa parte di una gang è un minorenne che spesso frequenta anche gente più grande di lui sia d'età che di esperienza di vita spiega ne copia gli atteggiamenti, ne ripete i gesti. Ci sono tanti ragazzi sfortunati, ma sfortunati assai, cresciuti in famiglie sbagliate che entrano in una gang solo per diventare qualcuno e sentirsi grandi. Camminando con un coltello o con una pistola si credono finalmente qualcuno».

Non racconta storie Angelo, quello che sa lo vede ogni giorno. Con quei ragazzini ci parla, li conosce. «Discutendo con i più piccoli ho capito che per loro il boss è un dio, che comanda e decide anche quello che deve fare la gang. E così si trasformano. Cominciano da scugnizzi che rubano sulle bancarelle più che altro per sfottere i commercianti. Poi, se sono duri abbastanza, aggrediscono qualcuno per dimostrare la loro forza. Il passo successivo è quello di trasportare droga. I più grandi li sfruttano perché un bambino di 12-13 anni con uno zainetto sulle spalle può facilmente destreggiarsi tra i posti di blocco. E allora, se è bravo, la famiglia di camorra lo coltiva: sono tanti i settori in cui un bambino può fare comodo nella malavita. E al ragazzino va bene perché avendo un clan alle spalle si sente forte».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 19 Gennaio 2018, 08:33 - Ultimo aggiornamento: 19-01-2018 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP