GIUSEPPE CONTE

Covid e crisi, imprenditore suicida a Napoli. Il dolore di Conte: «Sono vicino alla famiglia»

Mercoledì 6 Maggio 2020
Covid e crisi, imprenditore suicida a Napoli. Il dolore di Conte: «Sono vicino alla famiglia»

Nel corso dell'incontro con Rete Imprese Italia il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha riferito ai partecipanti la «dolorosa notizia» appresa dai media del suicidio di un imprenditore a Napoli. «Non conosciamo ancora i dettagli», ha detto il premier a quanto viene riferito, «siamo vicini alla famiglia».
 

 

LEGGI ANCHE Coronavirus e dramma lavoro, 58enne trovato impiccato nella sua piccola azienda a Napoli Est

Dolore ma anche rabbia è quella che sui social viene espressa dagli amici e dai conoscenti dell'imprenditore che si è ucciso nel Napoletano. «La tua semplicità, la tua allegria, la tua eleganza, la tua lealtà, il tuo affetto, la tua amicizia, la tua simpatia, la tua generosità, il tuo sorriso.....troppe cose belle avevi perché io ti possa mai dimenticare», scrive Luigi su Facebook. E Dario aggiunge: «Un grande, uno degli ultimi signori veri. Questa notizia dà un dolore a chiunque l'abbia anche solo conosciuto, perché anche in un piccolo scambio di parole ti restava impresso». Ma c'è anche la rabbia, quella di Antonella: «State portando alla disperazione un popolo». E poi i ricordi, come quelli di Maria: «Era una persona meravigliosa fiera che nella mia casa posso toccare ciò che lui fece con amore. Riposa amico, un altro angelo in cielo, ciao». 

Ultimo aggiornamento: 23:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA