Gara di solidarietà per Noemi: la bimba
a Ischia, al nonno un lavoro sicuro

Venerdì 12 Luglio 2019
Continua la gara di solidarietà per Noemi, la bambina ferita il 3 maggio nell'agguato di piazza Nazionale, e per la sua famiglia.

Il nonno della bimba, Alessandro Esposito, è stato assunto ieri dalla Union Security, una ditta che si occupa di sicurezza e videosorveglianza, realizzando così finalmente il sogno di un lavoro certo.

La bimba e i suoi genitori, che la scorsa settimana era stata ospite dell'Olimpia Cilento Resort di Marina di Ascea, trascorreranno, invece, questo week end all'hotel Reginella di Ischia.

La piccola porta ancora il busto necessario a rimettere a posto la vertebra sfiorata dal proiettile che solo miracolosamente non le ha procurato lesioni mortali. Ma i sanitari le hanno dato recentemente un corsetto che le permette di non rinunciare ai bagni di mare: un altro passo verso quella normalità tanto voluta da Tania e Fabio, i genitori della piccola che adesso sta finalmente mettendosi alle spalle il mese e mezzo trascorso all'ospedale Santobono dove è rimasta a lungo tra la vita e la morte.
  Ultimo aggiornamento: 20:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA