Terra dei fuochi, multe e sequestri da Caivano a Quarto e Cimitile

Giovedì 25 Novembre 2021
Terra dei fuochi, multe e sequestri da Caivano a Quarto e Cimitile

Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive il raggruppamento “Campania” dell’esercito Italiano, ha svolto le seguenti operazioni interforze con i locali corpi di polizia municipale di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali.

A Cicciano sono state identificate 20 persone di cui 10 sanzionate, 20 veicoli controllati di cui uno sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 1132,00. A Caivano sono è stato effettuato un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti. A Quarto sono state tre persone identificate di cui una sanzionata, un veicolo controllato, sanzioni comminate per un totale di euro 100,00. A Cimitile sono stati effettuati posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 20 persone identificate di cui sette sanzionate, 15 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 790,00. A Cardito sono stati effettuati posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 14 persone identificate di cui quattro sanzionate, 14 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 414,00. A Napoli centro sono stati effettuati controlli presso un'attività imprenditoriale e commerciale provvedendo a sequestrare l’attività, un totale di 200 Mq di aree, sanzionavano e denunciavano una persona, controllavano un veicolo, sanzioni comminate per un totale di euro 1000,00.

Video

A Pomigliano d’Arco i posti di controllo hanno identificato 102 persone di cui otto sanzionate, 72 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 582,00. A Palma Campania sono state 11 le persone identificate di cui 11 sanzionate, sanzioni comminate per un totale di euro 4400,00. A Sant’Anastasia è stato effettuato un controllo del territorio facendo sopralluoghi nelle aree dove hanno segnalato roghi e sversamenti di rifiuti. A Casoria i posti di controllohanno identificato 16 persone e 16 veicoli sono stati controllati.

A Castello di Cisterna 5 persone identificate di cui una sanzionata, quattro veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 1550,00. Sono stati effettuati controlli anche a Casalnuovo, Grazzanise, San Tammaro, Capua, Lusciano, Marcianise e Aversa. Le attività si inquadrano nelle azioni di secondo livello, cioè operate da pattuglie interforze dell’esercito Italiano / Contingente “Terra dei fuochi” e da pattuglie dei diversi corpi di polizia locale (municipale o metropolitana) coinvolti per territorio, oltre, caso per caso, altre forze di polizia ovvero corpi specializzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA