Controlli antidroga a Napoli, scoperta serra di marijuana nel centro storico

Giovedì 10 Settembre 2020

Durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato hanno effettuato un controllo in vicoletto Santa Caterina a Formiello presso l’abitazione di un uomo dove hanno scoperto una serra per la coltivazione di piante di marijuana.

I poliziotti hanno sequestrato cinque piante di marijuana, una lampada per il riscaldamento, un ventilatore, un termometro ed alcune cime di piante in fase di essiccazione e hanno denunciato L.R., napoletano di 36 anni con precedenti di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella stessa serata gli agenti, transitando in corso Arnaldo Lucci, hanno notato una persona che stava svolgendo l’attività di parcheggiatore abusivo e che, alla loro vista, ha tentato di nascondersi tra i veicoli in sosta per eludere il controllo.

I poliziotti hanno bloccato e denunciato O.S., napoletano di 31 anni con precedenti di polizia, poiché sorpreso nuovamente a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli hanno notificato un ordine di allontanamento.

Questa notte, infine, le volanti dei commissariati Vicaria-Mercato e Vasto-Arenaccia sono intervenuti in corso Meridionale dove hanno trovato un uomo ferito alla testa e a un braccio che ha raccontato di essere stato aggredito e rapinato di 5 euro da un giovane armato di un bastone di legno.

Grazie alle descrizioni fornite dalla vittima, i poliziotti hanno rintracciato il malvivente,  A.B., albanese di 17 anni con precedenti di polizia, trovandolo in possesso dell’asta con cui aveva colpito la vittima e lo hanno  arrestato per rapina aggravata e lesioni personali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA