Controlli a tappeto a Napoli: multato un tassista per quasi 900 euro

Lunedì 3 Gennaio 2022
Controlli a tappeto a Napoli: multato un tassista per quasi 900 euro

Nelle ultime ore la polizia locale di Napoli ha svolto numerosi interventi per il controllo delle norme che regolano la movida cittadina, le violazioni al codice della strada e il rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Al Vomero sono stati effettuati 15 controlli a locali e ad attività imprenditoriali come bar, locali, pizzerie; elevato un verbale per diffusione di musica senza alcuna autorizzazione.

Sul fronte delle verifiche al codice della strada finalizzati al controllo del piano traffico per il periodo natalizio, sono stati effettuati controlli all’ordinanza comunale che prevede il divieto di accesso ai bus turistici nel centro storico e zone ZTL, dei 21 bus controllati ne sono stati verbalizzati 4; inoltre sono stati effettuati 88 controlli ed elevati 60 verbali oltre alla rimozione di 28 veicoli con i carri gru.

Video

Gli agenti della municipale hanno effettuato 20 controlli per la normativa anti-covid rivolti ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali. Nella zona di Chiaia, gli agenti del corso pubblico, hanno verbalizzato 2 tassisti in Piazza Trieste e Trento poiché prelevavano a 100 metri dal posteggio di Via San Carlo (art.86 c.3) e un NCC di Boscotrecase verbalizzato poiché non aveva la licenza. In via San Carlo è stato poi verbalizzato un tassista sorpreso senza assicurazione, sanzionato per 868 euro. 

Successivamente anche in Via Santa Lucia è stata ritirata 1 licenza ad un taxi perché il conducente era alla guida senza l'autorizzazione, altresì 1 taxi di Positano è stato verbalizzato perché non in regola con la revisione. Sempre a Chiaia gli agenti della turistica, su segnalazioni del SUAP e dell'associazione advunite, in Via Petrarca hanno controllato 12 agenzie di viaggi di cui 6 sono risultate essere regolari, 6 cessate dall'attività, mentre due agenzie di viaggio, in Via Partenope, sono state segnalate ai competente ufficio SUAP perché non in regola con l'assicurazione prescritta per legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA