Covid a Napoli, paura nella Municipalità: prima la festa in ufficio, poi la quarantena

Martedì 8 Settembre 2020 di Luigi Roano
Covid a Napoli, paura nella Municipalità: prima la festa in ufficio, poi la quarantena

Una dipendente si autodenuncia («sono stata a contatto con chi ha il Covid»), viene messa in quarantena a casa, ma l'ufficio dove lavora alla Seconda municipalità resta aperto e non sono stati predisposti nemmeno i tamponi. L'altro di stanza al Dipartimento di urbanistica in via Diocleziano si autodenuncia come la sua collega della Seconda municipalità, il caso è molto simile. Ma qui il dirigente chiude l'ufficio e manda tutti in smart...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA