Coronavirus in Campania, l'ira di De Luca: no jogging e passeggiate sotto casa, il Viminale dà un messaggio sbagliato

Martedì 31 Marzo 2020

«Considero gravissimo il messaggio proveniente dal Ministero dell'Interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa - scrive in una nota il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca - si trasmette irresponsabilmente l'idea che l'epidemia è ormai alle nostre spalle. Si ignora tra l'altro, che vi sono realtà del Paese dove sta arrivando solo ora l'ondata più forte di contagio. Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio. Ribadisco che in Campania rimane in vigore l'ordinanza regionale, derivata da motivi di tutela sanitaria, la cui competenza è esclusivamente regionale.
Si ribadisce che è assolutamente vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging». 

LEGGI ANCHE Coronavirus, il Viminale: «Sì a camminate genitori figli. Jogging ammesso»
 

Ultimo aggiornamento: 23:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA