Coronavirus in Campania, altre due vittime a Bacoli e Torre Annunziata: ci sono già 52 morti e 1052 contagi

Lunedì 23 Marzo 2020

Si contano altre due vittime, per il coronavirus in Campania. Si tratta del primo decesso avvenuto a Bacoli e il primo a Torre Annunziata. La macabra contabilità porta a 52 le vittime del virus in Campania con 1052 positivi.

Bacoli  piange la sua prima vittima.  È il sindaco del comune flegreo, Josi Gerardo Della Ragione, a darne la notizia, dicendosi «affranto» e comunicando la sua vicinanza alla famiglia. L'uomo era ricoverato all'ospedale Loreto Mare di Napoli. I familiari, fa sapere Della Ragione, «hanno ricevuto il tampone e sono in isolamento. Stanno bene. Mi sento quotidianamente con loro e non gli farò mancare la vicinanza delle istituzioni». Della Ragione invita i suoi concittadini «a una riflessione attenta: quello che vediamo in tv, lo strazio che ci arriva dalla Lombardia, la sofferenza di migliaia di famiglie, non è lontano da noi. Le misure che sto adottando, anche dure, spesso più restrittive di quelle nazionali e regionali, sono assunte esclusivamente a difesa della popolazione. A partire dalla chiusura dei negozi, dai limiti di orario, dai controlli a tappeto con i posti di blocco, dalla chiusura di ogni spazio pubblico. Voglio tutelare la salute della popolazione per evitare il contagio».
 

 

Anche Torre Annunziata piange la sua prima vittima da Coronavirus. Si tratta di un uomo di 75 anni ricoverato da lunedì 16 marzo all'ospedale di Boscotrecase. Il decesso, avvenuto in mattinata, è stato comunicato dal sindaco della città vesuviana, Vincenzo Ascione. «L'amministrazione comunale e l'assise cittadina partecipano al dolore della famiglia per la morte del loro congiunto - afferma Ascione - L'intera comunità si stringe intorno ai suoi cari ed esprime loro le più sentite condoglianze».
 


Gli ultimi due decessi si aggiungono a quelli della mattina, quando c'è stata una dodicesima vittima in provincia di Avellino all’azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati: un 71enne di Ariano Irpino. L’uomo, risultato positivo al Covid-19, era ricoverato dal 9 marzo scorso alla città ospedaliera. Un morto, in mattinata, anche a Sorrento.

L'unità di Crisi della Regione Campania comunica che:
- presso il centro di riferimento dell'ospedale Cotugno sono stati esaminati 120 tamponi, di cui 18 risultati positivi;
- presso il centro di riferimento dell'ospedale San Paolo sono stati esaminati 15 tamponi di cui 8 risultati positivi.
Totale positivi di oggi: 26
Totale tamponi di oggi: 135
Totale positivi ad oggi in Campania: 1.052

Totale tamponi ad oggi in Campania: 6.688

 

Ultimo aggiornamento: 22:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA