Coronavirus, a Capri prorogato l'obbligo di mascherina fino al 15 ottobre

Mercoledì 16 Settembre 2020

È stato prorogato dal sindaco di Capri, Marino Lembo, l'obbligo di indossare la mascherina nelle zone centrali di Capri fino al 15 ottobre. La proroga dell'obbligo è prevista da un'ordinanza firmata oggi da Lembo e nella quale sono indicate le strade e le piazze nelle quali «chiunque transiti e frequenti le aree pubblico o aperte al pubblico» dovrà indossare il dispositivo di prevenzione individuale. La misura è stata presa alla luce dell'aumento di casi di positività sull'isola di Capri: sono attualmente 38 i positivi, 27 nel comune di Capri e 11 ad Anacapri.

LEGGI ANCHE A Capri l'ATC lancia l'app per acquistare i biglietti del bus con lo smartphone

Nell'ordinanza si fa inoltre riferimento all'afflusso turistico «ancora consistente, che provoca inevitabili assembramenti con impossibilità di mantenere il distanziamento, in particolare nelle zone limitrofe all'area portuale e nelle zone del territorio caratterizzate da stradine di ridotte dimensioni».

Considerate «le ridotte risorse umane sul territorio e, in particolare, l'attuale dotazione organica del Corpo di Polizia municipale  del Comune di Capri», la presenza sull'isola «di un presidio ospedaliero di piccole dimensioni» e «le oggettive difficoltà dei trasporti marittimi da e verso l'isola», si è quindi deciso di prorogare l'obbligo di utilizzare la mascherina fino alla data del 15 ottobre 2020.
 

Ultimo aggiornamento: 16:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA