Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus Fase 2, a Napoli scoppia la protesta dei barbieri: «Non resistiamo fino al primo giugno»

Lunedì 27 Aprile 2020 di Andrea Ruberto
Coronavirus Fase 2, a Napoli scoppia la protesta dei barbieri: «Non resistiamo fino al primo giugno»

Non ne possono più. Barbieri, parrucchieri e titolari di centri estetici sono allo stremo. Impossibile per loro reggere fino al primo giugno. «Siamo stati i primi a chiudere e saremo gli utlimi ad aprire - gridano in coro - Perchè sugli autobus si può salire in tanti e nei nostri negozi non può entrare una persona per volta con tutte le protezioni del caso?».

LEGGI ANCHE Fase due a Napoli, è subito caos; blitz dei vigili da Puok Burger Store: «Non ci fanno consegnare»

I commercianti chiedono quindi poter riaprire quanto prima possibile per scongiurare ulteriori perdite economiche. 
 



 

Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 08:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA