Coronavirus e crisi, nel Napoletano
poliziotti si autotassano per i poveri

Martedì 7 Aprile 2020 di Giovanni Mauriello
La parrocchia di S, Nicola, a Chiaiano
Gesto di solidarietà dei poliziotti in servizio al commissariato di Chaiano, per le famiglie bisognose del quartiere napoletano in questa emergenza sanitaria. Gli agenti, guidati dal vice questore Carmela De Magistris, hanno donato la somma di 500 euro alla parrocchia S. Nicola di Bari, per le necessità più urgenti di chi si trova in difficoltà.
«L'impegno di tutti noi - scrive la dirigente al parroco - è quello di garantire la sicurezza dei cittadini, ma non possiamo rimanere inermi alla fratellanza e alla collaborazione, soprattutto verso i più deboli».

LEGGI ANCHE Coronavirus, a Napoli il prof Ascierto finisce sul presepe: «L'omaggio a un luminare che dà speranza»

Commossa la replica di don Danilo, guida spirituale della comunità religiosa di via Arco di Polvica: «Non ho parole per esprimere la riconoscenza al vice questore e agli agenti, che spontraneamente si sono autotassati per aiutarci ad aiutare. Non è solo un gesto di grande generosità ma anche di grande fede e speranza».


  © RIPRODUZIONE RISERVATA