Coronavirus, nel Napoletano uova di Pasqua per bimbi poveri dalla Guardia di finanza

Lunedì 6 Aprile 2020
La Guardia di Finanza di Portici ha organizzato una raccolta di beneficenza destinata all'acquisto di uova di Pasqua per i bambini meno abbienti dei Comuni di Portici, Ercolano e San Giorgio a Cremano. I dolciumi sono stati consegnati, questa mattina, dalla comandante della Compagnia di Portici, capitano Raffaella Frassine, ai sindaci Vincenzo Cuomo (Portici), Ciro Buonajuto (Ercolano) e Giorgio Zinno (San Giorgio a Cremano). Nell'occasione, anche il Banco Alimentare e del Coordinamento Campano contro le Mafie e la Camorra ha consegnato pacchi alimentari ad oltre 200 famiglie in stato di necessità. 

LEGGI ANCHE Coronavirus, a Pasqua -40% di ricavi per dolci e colombe e 6 miliardi di turismo perso. Ma prezzi delle uova quasi triplicati
© RIPRODUZIONE RISERVATA