Coronavirus, la psicosi non ferma il Capodanno cinese: festa in piazza Plebiscito

Sabato 25 Gennaio 2020 di Andrea Ruberto

Tantissime persone questa mattina hanno affollato Piazza del Plebiscito per festeggiare il Capodanno cinese, a dispetto del temibile Coronavirus il cui contagio sta spaventando il mondo.
 

 

Tra balli, canti ed esibizioni di arti marziali nella principale piazza napoletana è stato salutato l'arrivo dell'anno del topo. Per l'occasione sono stati allestiti anche degli stand dove i bambini hanno potuto realizzare aquiloni cinesi e i curiosi scoprire l'arte della scrittura cinese.

LEGGI ANCHE Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: 17 domande e risposte

«Questo anno porterà tanta fortuna e cose buone in tutti gli aspetti della vita - spiegano i membri della comunità cinsese presente a Napoli - Da noi il Capodanno viene celebrato come il Natale, è un momento in cui si riunisce tutta la famiglia e oggi è bello poterlo festeggiare anche se si è lontani da casa».
 


 

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio, 08:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA