Napoli, un detenuto di Poggioreale muore di Covid al Cotugno: aveva 68 anni

Sabato 21 Novembre 2020

«Persona schiva e riservata, fino all'ultimo ad adoperarsi per i carcerati. La sua testimonianza è di monito per tutti e non solo per gli operatori sanitari. Non trovo le parole adatte per ricordarlo, non ho parole per chi ancora continua a non prendere sul serio la pandemia nelle carceri. Solo un senso di vuoto, un senso di colpa e l'altro giorno è morto per Covid al Cotugno un detenuto di Poggioreale, Giuseppe, di 68 anni». Così il garante campano dei detenuti, Samuele Ciambriello, commentando la morte del responsabile sanitario del carcere di Secondigliano, a Napoli, Raffaele De Iasio, 61 anni, sposato e con due figli. Il medico era ricoverato per covid nel Cardarelli. 

 

Ultimo aggiornamento: 18:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA