Napoli, l'odissea di una famiglia in quarantena: «In sette in ottanta metri quadri, ​così conviviamo con il Covid»

Mercoledì 14 Ottobre 2020 di Maria Pirro
Napoli, l'odissea di una famiglia in quarantena: «In sette in ottanta metri quadri, così conviviamo con il Covid»

In sette in 80 metri quadrati, convivono con il Covid. Il capofamiglia, pensionato 71enne che si è ammalato per primo ed è poi stato trasportato nel reparto di terapia sub-intensiva al Loreto Mare. Sua moglie, casalinga, qualche giorno dopo risultata positiva al tampone, la figlia che ha chiamato a ripetizione la Asl per segnalare i sintomi fino a ottenere l’esame a domicilio, la nipote più piccola: pure colpita dal coronavirus. Ma gli altri...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA