Coronavirus: a Napoli cibo, acqua, stufa e tv per Giuseppe dopo l'appello del Mattino

Mercoledì 1 Aprile 2020
Giuseppe Ricci viveva fino a ieri in un basso malmesso a Napoli senza denaro, cibo, né acqua, luce e gas. Oggi dopo l'articolo-denuncia pubblicato ieri sul nostro sito, il gran cuore dei napoletani ha consentito di fargli attivare la luce e l'acqua. Generosi benefattori non solo gli hanno regalato la spesa ma anche una televisione, un frigorifero e una stufa per riscaldarsi. Una città che nel momento del bisogno sa rispondere alla grande.

LEGGI ANCHE Coronavirus, a Napoli Giuseppe vive in un basso senza luce, acqua e gas

 
Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA