Coronavirus, choc a Napoli: parcheggiatore positivo era «al lavoro»

Giovedì 22 Ottobre 2020

Doveva stare a casa, in quarantena, in quanto risultato positivo al Covid-19 e invece stava facendo il parcheggiatore abusivo: a scoprirlo, insieme con un altro «collega» in via Carriera Grande, a Napoli, sono stati gli agenti del Commissariato Vicaria Mercato, durante dei controlli.

LEGGI ANCHE Covid in Campania, de Magistris e il lockdown vicino: «Chi doveva tutelarci non lo ha fatto»

Sia a lui, che ha 27 anni, hsia al «collega», che di anni invece ne ha 46, gli agenti hanno notificato, rispettivamente, una denuncia e un ordine di allontanamento, e una sanzione. Gli agenti di Vicaria Mercato, insieme con i poliziotti dell'UPG e con gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno effettuato un servizio di controllo straordinario durante il quale sono state identificate cento persone, quaranta delle quali risultate con precedenti di Polizia. Controllati anche 50 veicoli, di cui uno sottoposto a fermo amministrativo. Contestate tre violazioni del Codice della Strada per guida senza patente poiché scaduta.  

Video

 

Ultimo aggiornamento: 17:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA