Coronavirus, sindaci del Nolano
rinviano apertura scuole superiori

Sabato 30 Gennaio 2021 di Nello Lauro
Coronavirus, sindaci del Nolano rinviano apertura scuole superiori

Le scuole superiori nel Nolano restano chiuse almeno per un'altra settimana. I sindaci di Nola, Gaetano Minieri; Casamarciano, Carmela De Stefano; Saviano, Vincenzo Simonelli; San Vitaliano, Pasquale Raimo e Marigliano, Giuseppe Jossa hanno firmato nel pomeriggio un documento congiunto che "rinvia" la didattica in presenza per gli alunni degli istituti scolastici superiori di II grado di altri sette giorni.

Il rinvio è stato deliberato dopo una riunione con i dirigenti scolastici dei plessi dei rispettivi territori che già in una nota protocollata avevano invitato i primi cittadini a prendere in considerazione l'ipotesi di una proroga della didattica a distanza per almeno un'altra settimana considerate le grandi difficoltà logistiche da garantire alla platea scolastica richieste anche dalla normativa regionale nell'ambito del programma "scuola sicura" con la possibilità di una didattica mista (a distanza ed in presenza contemporaneamente).

«Un atto di prudenza, considerata la situazione del Nolano - fanno sapere i sindaci - Una decisione presa all'unanimità, su spinta diretta dei dirigenti scolastici con folte platee da gestire anche alla luce delle nuove disposizioni regionali e che si inserisce nell'ottica del piano di monitoraggio dei contagi che faremo nei prossimi giorni sull'intero territorio del nolano. È nostra intenzione - continuano i primi cittadini  - adottare provvedimenti congiunti, almeno in questa fase evitando situazioni di rischio dovuti anche ad inevitabili spostamenti dei ragazzi con la situazione "trasporti" ancora da definire e la gestione della didattica. Pertanto dal primo al 6 febbraio sarà ancora garantita la didattica a distanza e valuteremo in questa settimana i provvedimenti da adottare a partire dall'8 febbraio. Resta inteso che è necessario continuare a tenere alta l'attenzione, senza mai abbassare la guardia, rispettando le regole dentro e fuori casa. Infine un ringraziamento alla scuola, ai dirigenti e ai docenti che stanno, anche con grandi sacrifici, portando avanti con efficacia le attività programmatiche didattiche e progettuali. Un ringraziamento anche ai segretari e dirigenti comunali sempre pronti ad assicurare ogni forma di sicurezza ai nostri ragazzi lavorando con celerità, rigore e puntualità».

In mattinata anche il sindaco di Cicciano Giovanni Corrado aveva ordinato la chiusura del liceo "Enrico Medi" e dell'Alberghiero "Carmine Russo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA