Napoli, cortei e oppositori al comizio di Salvini: «Ci identificano solo perché contestiamo»

Martedì 18 Febbraio 2020 di Oscar De Simone
Via Toledo blindata questa sera, per il comizio del leader della Lega Matteo Salvini al Teatro Augusteo. Un incontro pubblico – nell’ambito del suo tour nelle maggiori città italiane – a cui non sono mancate proteste e le solite tensioni. Contestatori “solitari ed organizzati”, hanno raggiunto il teatro ed i vicoli adiacenti urlando ed intonando cori contro l’ex ministro dell’interno.
 

«Ci identificano - affermano in strada - solo perché vogliamo contestare Salvini. Hanno chiuso le strade e messo divieti impedendoci di raggiungere piazzetta augusteo. Nonostante tutto urliamo il nostro disappunto. Siamo stati offesi per anni e non vogliamo che continuino ad umiliarci». Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA