Covid a Napoli: pub aperti di notte e feste in casa, multe dai Decumani ai baretti di Chiaia

Sabato 8 Maggio 2021
Covid a Napoli: pub aperti di notte e feste in casa, multe dai Decumani ai baretti di Chiaia

Gli agenti del Commissariato Decumani hanno effettuato servizi tesi al rispetto delle norme anti Covid-19 nel centro storico e nelle zone della movida in piazza Bellini, via San Sebastiano, vico della Quercia e vico Cisterna dell’Olio. Nel corso dell’attività sono state identificate 44 persone, di cui 3 sanzionate poiché intente a consumare bevande in luogo pubblico oltre l’orario consentito. Inoltre, i poliziotti hanno controllato 4 esercizi commerciali in via Costantinopoli, in piazza Bellini, in via San Sebastiano e in vico della Quercia sanzionando i titolari per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché sorpresi a somministrare bevande ad avventori non seduti ai tavoli e per aver servito a tavoli formati da più di quattro persone non conviventi; infine, è stata disposta la chiusura dei locali da uno a 3 giorni.

Un altro servizio di controllo è stato svolto da agenti del Commissariato San Ferdinando, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e personale della Polizia Metropolitana, nella zona dei baretti di Chiaia e via Partenope, hanno identificato 159 persone sanzionandone 3 per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché trovate fuori dal proprio comune di residenza senza valida motivazione. Nel corso dell’attività i poliziotti hanno controllato 11 esercizi commerciali e, nel transitare in via San Pasquale a Chiaia, hanno sanzionato il titolare di una hamburgheria poiché stava vendendo cibi e bevande d’asporto ad alcuni avventori oltre l’orario consentito; per il locale ed è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni.

Video

Inoltre, su disposizione della Centrale Operativa i poliziotti sono intervenuti in via Bisignano per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione e, giunti sul posto, hanno sorpreso 6 persone, tutte prive della mascherina, che stavano partecipando ad una festa privata e le hanno sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19. Infine, in via Riviera di Chiaia è stato bloccato e denunciato G.V., 51enne napoletano con precedenti di polizia, poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e contestualmente gli è stato notificato un ordine di allontanamento.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA