Covid in Campania, l'occupazione delle terapie intensive resta stabile al 12%

Giovedì 20 Gennaio 2022
Covid in Campania, l'occupazione delle terapie intensive resta stabile al 12%

La mappa dei ricoveri Covid dovuti a complicanze più grave segnala una situazione stabile nella nostra regione e oltre la soglia di guardia in Friuli Venezia Giuilia, Lazio, Marche, Trento, Toscana, Piemonte. Qui un posto letto su cinque è occupato in terapia intensiva. La percentuale di pazienti Covid si ferma invece al 18 per cento in Italia (dato invariato) e, in 24 ore, cresce solo in Basilicata (al 4%), Puglia (14%); mentre cala in 7 regioni: Marche (al 21%), provincia autonoma di Bolzano (17%), provincia autonoma di Trento (21%), Piemonte (23%), Toscana (22%), Umbria (12%), Val d'Aosta (18%).

Video

Stabile anche in Abruzzo (al 20%), Calabria (17%), la Campania è al 12%. Così in Emilia Romagna (17%), Friuli Venezia Giulia (24%), Lazio (22%), Liguria (19%), Lombardia (15%), Molise (3%), Sardegna (13%), Sicilia (20%), Veneto (18%). Questi i dati Agenas aggiornati al 19 gennaio. 

Ultimo aggiornamento: 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA