Un nuovo centro vaccinale a Caivano,
la soddisfazione per il sindaco Falco

Mercoledì 19 Maggio 2021 di Elena Petruccelli
Un nuovo centro vaccinale a Caivano, la soddisfazione per il sindaco Falco

Anche Caivano avrà il suo centro vaccinale. I cittadini caivanesi avranno la possibilità di vaccinarsi presso la palestra dell'istituto comprensivo Cilea-Mameli. 


L'obiettivo è accelerare il raggiungimento della massima copertura e di fornire un servizio essenziale alla popolazione, in un momento cruciale per la lotta alla pandemia.


Il nuovo centro è stato fortemente voluto dal sindaco Enzo Falco e dall'assessora alla Sanità, Pierina Ariemma. Nasce grazie alla collaborazione del direttore dell'Asl Na 2 Nord, Antonio D'Amore, e dal direttore sanitario del Distretto 45, Zanna.

Il tutto vedrà scendere in campo una sinergia tra Protezione Civile e il coinvolgimento dei medici di base e del personale infermieristico della Croce Rossa. Commenta il primo cittadino Enzo Falco: «Il percorso che ha portato a questo grande risultato non è stato privo di ostacoli e difficoltà a livello logistico e burocratico, ma grazie allo spirito collaborativo di tutte le parti coinvolte abbiamo raggiunto un traguardo decisivo e concreto per i nostri cittadini costretti fino ad ora a spostarsi dal territorio caivanese per effettuare la somministrazione del vaccino».

La partenza è prevista nei prossimi giorni, appena terminato l'allestimento, strutturato sul modello di quelli già presenti nel territorio dell'Asl di Napoli Nord, con percorsi di ingresso e uscita definiti, aree di attesa delimitate e percorsi vaccinali. 

Video


Indicativamente sarà aperto al mattino tutti i giorni dal lunedì alla domenica, ma non è escluso che in futuro possa essere aperto anche di pomeriggio. Spiegano il sindaco Falco e l'assessora Ariemma: 'Il Comune provvederà a mettere a disposizione personale per l'accoglienza di supporto alla protezione civile e personale addetto alla pulizia e sanificazione dei locali.
Certi della fattiva collaborazione di tutte le forze politiche di maggioranza e minoranza, della dirigente dell'istituto comprensivo "Cilea-Mameli", dott.ssa Rosaria Peluso, e della Polizia Locale si riuscirà a raggiungere l'obiettivo fondamentale e improrogabile di tutela della salute pubblica'. Elena Petruccelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA