Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid in Campania, aumentano i ricoveri: +10% in una settimana

Martedì 28 Giugno 2022
Covid in Campania, aumentano i ricoveri: +10% in una settimana

Dopo oltre tre settimane di stabilità, sale di un punto percentuale nell'arco di 24 in Italia, tornando al 3%, la percentuale di posti nelle terapie intensive occupata da pazienti con Covid-19, lo stesso valore che segnava esattamente un anno fa, quando però di questi tempi girava una variante molto meno contagiosa. È quanto emerge dai dati dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali ( Agenas) del 27 giugno 2022, pubblicati oggi.

È stabile al 9%, nell'arco di 24 ore in Italia, l'occupazione dei posti letto nei reparti di area non critica da parte di pazienti con Covid-19. Ma cresce in 12 regioni, raggiungendo il 21% in Sicilia e Umbria. Questi i dati dell' Agenas del 27 giugno 2022. La percentuale cresce in: Abruzzo (al 9%), Basilicata (14%), Calabria (18%), Campania (10%), Liguria (11%), Marche (8%), Molise (9%), Pa Bolzano (16%), Pa Trento (9%), Sardegna (8%), Sicilia (21%) e Umbria (21%). È stabile in Emilia Romagna (10%), Friuli Venezia Giulia (12%), Lazio (9%), Lombardia (7%), Puglia (10%), Piemonte (4%), Toscana (7%), Valle d'Aosta (11%) e Veneto (6%)

Video

La percentuale, a livello nazionale e regionale, resta comunque ampiamente sotto il livello d'allerta

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 06:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA