Covid, sos del sindaco di Procida:
«Aumento casi in scuole e famiglie»

Venerdì 10 Dicembre 2021
Covid, sos del sindaco di Procida: «Aumento casi in scuole e famiglie»

Un «aumento progressivo e costante dei casi di Covid in ambito scolastico» e «la diffusione dei casi in numerose famiglie con più figli in età scolare e frequentanti classi di diverso grado d'istruzione». È quanto segnalato dalla Asl Napoli 2 Nord al sindaco di Procida, Dino Ambrosino, attraverso una comunicazione a firma del referente epidemiologia del Distretto 36 (Ischia e Procida).

Ieri la Asl Napoli 2 Nord, competente sul territorio di 32 comuni della provincia di Napoli e le isole flegree Ischia e Procida, ha disposto la quarantena domiciliare fino al 22 dicembre per tutte le classi dell'Istituto comprensivo «Capraro» di Procida «in considerazione dell'aumento progressivo e costante dei casi di Covid con numerosi focolai», vista «la diffusione dei casi in numerose famiglie con più figli in età scolare» e «alla luce della riscontrata frequente tendenza, nella popolazione in età scolare, ad incontri per varie attività extrascolastiche».

Una decisione che non ha trovato d'accordo il sindaco di Procida, Dino Ambrosino: «Pur capendo il momento di massima allerta - ha scritto sul suo profilo Facebook - non condivido i provvedimenti che vengono presi andando oltre quanto prevedono le regole stabilite. Se ha un significato l'estromissione dei sindaci dalle decisioni sulle chiusure delle scuole, è perché i provvedimenti devono essere dettati da uno stringente esame tecnico. Secondo le circolari, si dispone la quarantena solo quando ci sono contatti diretti con i positivi. Sono fiducioso che l'Asl farà le valutazioni del caso, fornendo la corretta interpretazione del provvedimento emesso qualche ora fa». Intanto il sindaco di Procida ha pianificato per la giornata di oggi un incontro con le forze dell'ordine «per il coordinamento delle attività di controllo sull'emergenza Covid. Bisogna alzare la soglia di attenzione e comportarsi tutti di conseguenza», aggiunge.

Ultimo aggiornamento: 11:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA