Covid a Torre del Greco, focolaio nella casa di cura Villa del Sole: 22 anziani positivi

Venerdì 6 Novembre 2020 di Francesca Mari
Una scena della Rsa in questione

 C’è un focolaio Covid nella casa di riposo per anziani privata «Villa del Sole», in cui lavora come operatrice sanitaria l’assessore ai Lavori Pubblici Lucia Giordano, risultata positiva nei giorni scorsi. I positivi attualmente sono 22 ospiti su 50, sottoposti a tampone dall’Asl Napoli 3Sud come da protocollo. Ma il dato è parziale perché si è in attesa dei risultati dei tamponi di altri 15 anziani e di altri 10 operatori sanitari.

LEGGI ANCHE Caserta, famiglia di allevatori positivi scatta la «solidarietà contadina»

L’Unità operativa Usca Rsa Covid Asl Napoli 3 Sud, coordinata dal responsabile aziendale, dottor Antonio Coppola, in questi giorni sta lavorando no stop perché, con l’arrivo dell’influenza stagionale e la confusione tra i sintomi di quest'ultima e di quelli Covid, gli interventi nelle case di riposo sono continui. 

Video

La direzione della casa di Riposo fa sapere che i pazienti sono già stati isolati e sono tutti asintomatici, e che il contatto con l’Asl è costante. Non è chiaro come sia esploso il focolaio, di certo nella struttura l’assessora Giordano è stata la prima di cui è stata rilevata la positività, per cui è in isolamento da giorni ed è stata sottoposta a tampone anche l’intera giunta di Torre del Greco, compreso il sindaco Giovanni Palomba. Tutti negativi i membri dell'esecutivo torrese.  Si teme, in queste ore, che il focolaio possa non fermarsi al solo numero di 22: lo dirà il risultato degli altri tamponi.

Ultimo aggiornamento: 14:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA