Covid a Cercola, arriva la variante inglese: due casi a scuola e uno al Comune

Mercoledì 24 Febbraio 2021 di Patrizia Panico
CERCOLA. Variante inglese nel territorio. Chiuso Istituto scolastico

Corre veloce e passa tra i banchi delle scuole l’ultima variante, quella al momento risultata più persistente in termini di durata e contagiosa, del virus da Sars-CoV 2. Sono già ben 15 i casi registrati sul territorio di Cercola nelle ultime ore di quest'ultima variante di cui due nella scuola primaria ed un dipendente comunale. Si torna alla dad per tutti gli studenti del comprensivo "Luca Giordano" fino al 14 marzo.

Il sindaco, Vincenzo Fiengo ha convocato una riunione ad horas con il dirigente dell’istituto comprensivo “Luca Giordano”: “per valutare la chiusura della scuola sin da domani”, ha detto il sindaco anticipandone la notizia sulla sua pagina facebook, ciò a causa della comunicazione di un nuovo alunno risultato positivo variante inglese.

«Purtroppo anche a Cercola è arrivata la variante inglese – ha spiegato il sindaco - ad oggi l'Asl ci ha comunicato 15 casi e stiamo lavorando con gli organi competenti per le decisioni da adottare non solo l'istituto Luca Giordano, che resterà chiuso fino al 14 marzo ma anche per gli altri istituti del nostro territorio».

LEGGI ANCHE Covid, un caso di variante inglese al Comune di Cercola: sindaco lo chiude

Intanto si allungano i tempi anche per la riapertura della casa comunale, chiusa da lunedì, a causa di alcuni casi positivi tra i dipendenti. «Sono giorni difficili e complicati» ha ammonito Fiengo, «cerchiamo di restare uniti per superare questo momento sempre più difficile”.

Notevole aumento della curva dei contagi: sono 138 i nuovi casi positivi e tre decessi registrati negli ultimi tre giorni. 

Video

«Essendo la situazione in evoluzione costante - ha spiegato Fiengo - si procederà ad un confronto costante anche con i referenti Covid dei singoli istituti per analizzare le eventuali criticità e valutare oggettivamente le soluzioni da intraprendere». 

Ultimo aggiornamento: 22:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA