Napoli, mamma e cuccioli abbandonati nel cantiere metrò vicino al Tribunale: salvati dai volontari

Giovedì 13 Agosto 2020 di Giuliana Covella

Cuccioli salvati grazie alla segnalazione degli uffici del Palazzo di giustizia di Napoli. Una storia di abbandono estivo di animali a lieto fine, nei pressi del Centro direzionale, grazie ai volontari dell’Associazione Nazionale Animali Natura Ambiente Fondali Marini Cittadini. Protagonista una cagnolina randagia e i suoi cuccioli (nella foto uno di loro) tratti in salvo dal personale dell’Asl veterinaria e dagli operatori dell’Anpanafmc guidati dal presidente Vincenzo Desidery, che spiega: «Quattro giorni fa alcuni cittadini avevano già recuperato tre cuccioli su segnalazione del Tribunale. Abbiamo subito capito che, se c’erano cuccioli, c’era anche la mamma. Ne abbiamo avuto conferma, non appena ci siamo attivati, entrando nel cantiere aperto della metropolitana a ridosso del Palazzo di giustizia e lì abbiamo recuperato i cagnolini, che erano terrorizzati essendo rimasti intrappolati». Oggi intanto i volontari hanno scoperto che, bloccati all’interno del cantiere, sempre grazie alla segnalazione dei residenti, ci sono altri quattro cuccioli. «Salveremo anche loro - dice Desidery - nello spirito della nostra opera, contro l’abbandono e il randagio».
 

 

Ultimo aggiornamento: 17:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento