Napoli. Cumana, treno deragliato. I periti: escluso l'errore umano, ecco la possibile causa

Giovedì 18 Febbraio 2016 di Patrizia Capuano
Napoli. Cumana, treno deragliato. I periti: escluso l'errore umano, ecco la possibile causa

BACOLI - Eseguite le perizie tecniche annunciate ieri, dopo il sequestro. disposto dalla Procura della Repubblica, sul convoglio deragliato a Torregaveta e sull’area teatro dell’incidente. Sul posto sono arrivati alle 14.50 tre tecnici Eav, più un esperto incaricato dalla Procura, assieme ai carabinieri di Pozzuoli e Bacoli. Il pool ha osservato la rete e il convoglio, soffermandosi anche sull'impianto di alimentazione elettrica danneggiato. Dai primi rilievi è stato escluso l'errore umano: l'incidente è stato causato da un guasto tecnico, si ipotizza anche che si sia staccato uno spazzamassi, un pezzo del convoglio, provocando il deragliamento.

La zona resta inaccessibile: i tornelli sono chiusi e i cancelli sono sbarrati. È possibile osservare l’elettrotreno che ha fermato il suo percorso contro la rete di alimentazione elettrica solo dall’esterno, attraverso la recinzione della stazione. La biglietteria invece è aperta: da Torregaveta partono i bus navetta diretti alla fermata del Fusaro diventata per ora capolinea della linea ferroviaria Cumana diretta al terminale di Montesanto.
 



La circolazione intanto oggi procede regolarmente. Non si registrano grossi ritardi, solo di alcuni minuti rispetto alla tabella di marcia. Disagi più rilevanti ieri, di pomeriggio e in serata: alcuni passeggeri raccontano di essersi fermati a Lucrino. Un convoglio, invece, per ripartire e dirigersi verso il Fusaro ha atteso l’ausilio di un locomotore. Difficoltà intanto questa mattina per i passeggeri, studenti e lavoratori che a Torregaveta hanno preso d’assalto i bus navetta diretti al nuovo capolinea flegreo. Mezzi dunque affollati. «Non sono riuscita a prendere il pullman – racconta Francesca, studentessa liceale – ho dovuto attendere quello successivo». «Spero di trovare il bus al Fusaro al rientro – spiega Antonio, impiegato – non sempre sono sincronizzati con gli orari dei treni».

Sulla vicenda interviene il sindaco Josi Gerardo Della Ragione, che assicura il potenziamento dei pullman diretti alla stazione della metropolitana di Pozzuoli. Una soluzione auspicata da molti utenti. «Ieri, in contatto con l'Ente Autonomo Volturno ed il presidente Umberto De Gregorio - ha commentato il primo cittadino di Bacoli - abbiamo chiesto ed ottenuto il potenziamento del trasporto pubblico su gomma. Oltre agli autobus, anche navette che collegassero le stazioni di Torregaveta e Fusaro, e la città con la metropolitana di Pozzuoli ed il centro di Napoli». Potenziata inoltre la presenza in strada di agenti di polizia municipale per fronteggiare anche il traffico viario, in attesa che riprenda la circolazione ferroviaria da Torregaveta. «Al più presto potrebbero partire i lavori di rimozione del treno deragliato – conclude - in modo che, entro la settimana prossima, verrà ripristinato il capolinea di Torregaveta della linea Cumana».

Ultimo aggiornamento: 16:21