Cumuli di rifiuti: la protesta a due passi dagli Scavi di Ercolano

Giovedì 26 Settembre 2019 di Francesca Mari
ERCOLANO. Protesta contro i cumuli di rifiuti a due passi dagli Scavi: Ercolano si ribella alla crisi della raccolta. Sacchetti sparsi lungo la carreggiata in corso Resina di fronte alle Poste Centrali, quasi davanti al Parco Archeologico, e urla contro il mancato ritiro della spazzatura. Questa sera poco dopo le 21 i residenti di Corso Resina hanno dimostrato, ancora una volta, il loro dissenso alla crisi dei rifiuti che sta attraversando la città da qualche mese.

Come già accaduto nelle scorse settimane, i residenti hanno sparpagliato lungo la carreggiata i sacchetti di spazzatura accumulati bloccando la circolazione, tanto che è dovuta intervenire la polizia Municipale per ripristinare l’ordine.  «Non se ne può più- le urla dei contestatori- non raccolgono da giorni». La crisi dei rifiuti ad Ercolano si è intensificata prima dell’estate con i rallentamenti allo Stir di Caivano e, adesso, risente anche della chiusura del termovalorizzatore di Acerra. © RIPRODUZIONE RISERVATA