Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Da De Luca a Magistris, l'ira contro
gli assenteisti del Loreto Mare

Venerdì 24 Febbraio 2017
Da De Luca a Magistris, l'ira contro gli assenteisti del Loreto Mare

«Saremo flessibili contro chi non fa il proprio dovere». Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca (link); mentre il direttore generale della Asl Napoli 1, Elia Abbondante ha dichiarato: «Agirò in base agli atti. Devo prendere visione degli atti per il momento non posso dire altro». «È una pagina vergognosa, l'immagine che viene fuori è devastante e inaccettabile. Fa male al cuore», ha affermato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris (link), che ha annunciato che il comune si costituirà parte civile nel processo.

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Campania, Valeria Ciarambino, ha annunciato anche una mozione in Consiglio per prevedere forme di «vigilanza popolare» contro gli imbrogli (link). Invece, l'europarlamentare di Forza Italia, Fulvio Martusciello, attacca il governatore: «Non sceglie i migliori ma sceglie i più fedeli e i più fedeli sono sempre i peggiori. Bassolino o Caldoro avrebbero preteso ben altre dimissioni, lui invece minaccia ma non agisce».

Anche il presidente dell'Ordine dei medici di Napoli, Silvestro Scotti, ha definito questi comportamenti «non degni di un paese civile» (link). Sul caso è intervenuto anche Bruno Zuccarelli, leader campano del sindacato dei medici ospedalieri Anaao-Assomed, che ha definito gli «assenteisti-criminali» (link). Foto e sms su Facebook sono stati annunciati da NoiConsumatori con l'avvocato Angelo Pisani (link). La Cgil ha annunciato la sospensione dei suoi iscritti, se nell'elenco degli assenteisti finiti nel mirino della procura (link)

 





 

Ultimo aggiornamento: 19:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA