Poggioreale, detenuto tenta suicidio
con i lacci delle scarpe: salvato

Mentre gli altri detenuti stavano dormendo, con i lacci delle scarpe si è costruito una corda con la quale ha poi tentato di impiccarsi attaccandosi alla finestra del bagno: provvidenziale è stato un poliziotto della penitenziaria che si è accorto di quanto stava per succedere e lo ha salvato in extremis. A rendere noto l'episodio, avvenuto all'alba di ieri, nel carcere di Napoli Poggioreale, è Luigi Castaldo, segretario provinciale dell'Osapp.

«Il detenuto - aggiunge - stava per essere trasferito in una casa lavoro dove avrebbe finito di espiare la sua pena: ancora una volta la Polizia Penitenziaria si distingue e riesce a salvare un detenuto malgrado si lavori in sotto organico e senza mezzi idonei». Per segretario regionale, Vincenzo Palmieri, «lavorare in queste condizioni aumenta il carico di stress, mette a repentaglio l'intero sistema quando si verificano aggressioni, tentativi di evasioni interne ed esterne. In questi casi un solo collega è costretto ad osservare oltre 100 detenuti».
 
Domenica 3 Febbraio 2019, 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP